25 Aprile, perchè è un derby vincente.

Io mi avveleno, non ce la faccio. 
Questa cosa del 25 Aprile trattato come se fosse un Derby tra Comunisti e Fascisti è una aberrazione. Ancora di più non riesco a sopportare che tanta gente ci creda e segua questa logica del cazzo. 
Si è combattuto per la Liberà, si deve festeggiare la Libertà. 
Non è una questione di parte politica! 
Dannazione! 

– testo arrivato su Messanger.
(ometto i dettagli)

Il 25 Aprile è un Derby creato per polarizzare che viene sovrapposto alla festa della Liberazione.
Non è la festa della Liberazione, la festa della Liberazione non esiste più, se non per quei pochi che ancora hanno memoria di quanto accaduto.
Quando dico quei pochi intendo i pochi che sono ancora vivi, pochi davvero e quelli che hanno studiato il periodo (ancora meno) più quelli che hanno sufficiente sensibilità per capire il contesto e fiutare le fregatura (risibile minoranza).
Non dovresti essere avvelenato.
Dovresti essere orgogliosi di far parte di quella minoranza.
Perchè hai combattuto oppure perchè ti sei fatto il mazzo a studiare o perchè hai una sensibilità superiore alla norma.
L’errore è pensare di poter convertire gli altri.
Per convertire qualcuno occorre esporlo a dati rilevanti, ordinati in modo razionale.
Perchè questo venga recepito, occorre un cervello dall’altra parte.
Impresa impossibile amico mio.

Temo proprio che dovrai rassegnarti a farti il sangue marcio.
Oppure ad accettare il fatto e passare al lato oscuro.
Vieni, non temere.
Abbiamo i biscotti.

 

 

Annunci

Articolo di Feltri, Greta Thunberg e il grande incubo

Caro Sergente Zimm, 
Hai visto il casino per il titolo su Libero?
Io mi sono rotolato dalle risate. 
Dai, è ora di finirla di farci prendere per il culo da queste viziatelle che non hanno mai lavorato un giorno in vita loro. Che poi l’abbiamo anche vista la foto in cui mangiava roba conservata nella plastica. Alla faccia della coerenza. 
Scommetto che tra qualche mese, farà il libro, poi una bella collana di prodotti biologici senza plastica o qualche altra strozzata simile. 
Tutto marketing, tutto per fare soldi. 
Bene ha fatto Feltri a metterla a posto. 
B.B. 

Tutto uno schifo, tutto un magna magna.
Non sia mai che qualcuno voglia anche solo pensare di essere migliore di te e di quelli come te B.B. tranquillo.
Perchè è quello che ti fa rosicare.
Non se la battaglia sia giusta o no, non se sia coerente o no, ma il fatto che lei a 16 anni abbia più palle di quante tu non ne hai mai avuto e mai ne avrai.

La coerenza in termini assoluti è impossibile, come ti dirà chiunque lavori un minimo nell’ambito della propaganda. Se vivi nel mondo e sei a contatto con il mondo non basta che eviti le pozze di merda, tanto il primo che passa là col carretto te la schizza in faccia comunque.
Accusare di incoerenza il proprio avversario è la prima regola. Facile e funziona sempre.
Il messaggio, buono o utile, passa in secondo piano.

Anche il miglior messaggio per sopravvivere deve essere asservito ad altre logiche. Logiche che muovono interessi più bassi e materiali. Come noi in quanto razza umana.
Bassi e materiali.

A proposito di questo:
Feltri bene ha fatto a scrivere quel titolo perchè hai i suoi interessi.
Chi è capace di fare due calcoli li vede subito.
In questo, lui sì, è perfettamente coerente.

Detto questo con la campagna di sensibilizzazione di Greta mi ci sciacquo le palle.
La tritureranno.
Inoltre la sua passione per salvare la razza umana mi disgusta e mi fa orrore.
L’umanità è destinata a disintegrarsi.
Per fortuna.

 

Il complotto di Notre Dame

Buonasera Hank. 
Voglio proporti una mia elaborazione riguardo all’incendio di Notre Dame de Paris. 
Ho letto tutti i resoconti e ci sono diversi elementi che non quadrano ma non voglio dilungarmi in questo. 
Quello su cui voglio mettere luce è il fatto che “anche se” si fosse trattato di un attentato (nota bene le virgolette) di sicuro il governo Francese di Macron, con tutto quello che sta succedendo in Libia l’avrebbe coperto. 
Perchè l’ultima cosa che vuole un governo che sta cercando di mantenere ben saldi i propri interessi in Libia (e ben slegati dall’unione europea, il furbetto), è un’ondata di sdegno verso l’islamizzazione crescente del proprio paese. 
Che dici? 
Ci ho preso? 

Th3Insp3ct0r

Secondo me sei completamente fuori strada, a cominciare dal fatto che mi chiami per nome. Chi cazzo ti conosce?
Sei completamente fuori strada ma non riguardo alla domanda.
Riguardo proprio al modo di ragionare che hai.
Fila perfettamente quello che dici.
Se davvero ci fosse un reale interesse politico a nascondere i fatti i fatti sarebbero stati nascosti. Garantito, così come garantito che qualche sbavatura non sarebbe sfuggita ai complottare più attenti per i quali, a ragione o meno, sarebbe stato servito un bel piatto di controinformazione per assicurarsi che venissero ben identificati come complottari.

Fila anche il contrario.
Perchè a discapito di tutto magari è solo un cazzo di incendio.

Ma la questione non è questa.
La questione è che non hai modo, nessun modo, con le informazioni che hai a disposizione, di verificare se hai ragione o torto. Quello che ipotizzi, concretamente, non ha più valore delle teorie sui viaggi nel tempo.
Quindi tutto si riduce al modo con cui vuoi vedere il mondo.

In che mondo vuoi vivere?
In un mondo in cui un incendio può capitare?
In un mondo in cui esistono complotti per ogni cosa?
Se vuoi proprio il mio parere per me è stato il gatto in foto.

Mi sembra la cosa più plausibile.
Ai gatti non frega un cazzo di niente.

Opinioni su Cicalone di scuola di botte

Caro Sergente Zimm, 

Sto seguendo Simone Cicalone di Scuola di Botte. Tu che opinione ne hai? 
I suoi video mi fanno ridere ma sono vere le cose che dice? 
E’ uno affidabile? 
Quando hai tempo rispondimi. 
Giorgio. M. 

Ciao Giorgie.
Cicalone di Scuola di Botte mi fa pestare dalle risate ma c’è un motivo per cui viene identificato come un comico: E’ un comico che fa anche pugilato.
Fa ridere perchè è rustico e naturale, prendi quello che dice con lo stesso peso dell’amico che ti parla al bar.
Ha sta fissa per i ciccioni, per i secchi e per tutti quelli che non capiscono la sua ironia.
Non a caso titola i suoi video con le avvertenze “video ironico, vietato agli imbecilli”.
Ah, ultimamente ha un qualche flame aperto anche con chi fa Krav Maga. Da cui si sente minacciato. Da piegarsi dal ridere.
Te piacciono gli sfigati eh Cicalò?
Sei un gran paraculo Cicalò, lasciatelo dire. :-D

Detto questo, Giorgino bello, visto che hai chiesto i miei due cent, eccoteli:
Di difesa personale non capisce granché. (ma più di molti che pubblicano merda spray)
Di pugilato ha delle competenze da amatore. (non che sia poco)
Non mi risulta che in tutta la sua carriera abbia mai vinto nulla, ma magari è molto modesto. Come istruttore non ho idea se sia bravo. Se lo è, prima o poi vedremo in qualcuno dei suoi video chi ha portato sul podio. Sempre che, come prima, non sia molto modesto.
Giudizio finale: guardati i suoi video e prendili per quelli che sono.
Fatti una risata, non è poco di questi tempi.

Oh, Cicalò se stai leggendo sto post ti ho trovato qualcosa per riconciliarti coi Krav Maghi.
Vedi nella locandina? Stanno facendo corsi per dimagrire.
Non possono essere così cattivi.

Come si fa ad uccidere una persona?

Caro Sergent Zimm.
Solo una curiosità e credo che tu possa rispondermi. 
Come si fa ad uccidere una persona?
Carlo B.

Ciao Carlo.
Vaffanculo.
Una curiosità? Davvero? Tutto bene?
Ti va di lusso che oggi sono in buona, sennò traccerei il tuo IP per darti due calci in culo appena sfornati.

Uccidere una persona non è possibile.
Si elimina un obiettivo, un bersaglio, si compie una missione.
Non si uccide una persona.
A meno di non essere un sociopatico uccidere un altro essere umano è qualcosa che va contro la nostra natura.
Cristo, non siamo mica dei barbari.

 

I ragionamenti segreti delle ragazze. Confusa o felice?

Caro Sergente Zimm.

Io non capisco i ragionamenti segreti che fanno le ragazze.

ragionamenti segreti delle ragazzeDopo un anno passato assieme di grande felicità la mia ragazza mi ha confessato che è confusa. La nostra è una bella storia d’amore. Lei prima stava con un tipo che era una vera testa di cazzo. Da quando ci siamo messi assieme le ha mandato messaggi e la chiamava.

All’inizio ha fatto l’amico dicendole che non c’era problema e che l’importante era che il rapporto non si rovinava poi però con il passare del tempo è diventato sempre più minaccioso. Lei mi ha assicurato che non c’è più niente tra di loro e che non è interessata per cui non sono geloso.

Però ultimamente mi dice che è confusa sul nostro rapporto e questo perché lui adesso la sta minacciando di non farle più vedere il cane che aveva comprato per lei quando stavano assieme e a cui lei è molto affezionata. Quindi è molto indecisa perché vuole molto bene a questo cane e non vorrebbe mai lasciarlo. Mi ha anche spiegato che non sarebbe giusto anche perché il cane è anche molto affezionato a lei e povera bestiola che c’entra lui se si è lasciata con il suo ex?

Come potrei aiutarla a far passare la confusione? Ti prego dammi una risposta.

Jhon.

Ciao Jhon.

 

Ah! I ragionamenti segreti delle ragazze. Che bel termine.

Lo sai Jhon? Io ho proprio un debole per la poesia. Ma ovviamente in questo momento la poesia è utile più o meno come saper risucchiare stronzi con il culo per cui andiamo un po’ sul pratico, vuoi?

Mi sembra di capire che il fulcro del problema sia il cane che l’ex della tua ragazza tiene in ostaggio. Se il cane fosse con lei, lei sarebbe finalmente libera di stare con te. Detto questo abbiamo due strade:

Strada numero uno: Azione eroica.

Studia gli spostamenti del suo ex. Individua il momento adatto in cui lascia il cane da solo in casa. Introduciti in casa sua grazie a degli strumenti da scassinatore che oramai trovi in tutti gli shop on-line cinesi. Per la pratica non ti preoccupare, ti vendono anche i kit su cui allenarti e YouTube non manca di tutorial.  Prendi il cane e corona la storia d’amore della tua ragazza: Quella sua e del suo cane. Ma dovrebbe avanzare un po’ d’amore anche per te.

Strada numero due: Chiodo scaccia chiodo.

Compra anche tu un cane. Anzi comprane due e fai in modo che lei ci passi tempo assieme. crea ad arte delle situazioni in cui il legame si rinsaldi. Tra lei e gli animali non tra te e lei, coglione! A lei di te non gliene sbatte un cazzo ma se vuoi continuare a sbattertela devi metterla in una condizione in cui per la logica con cui ragiona tu hai due cani e il suo ex solo uno. Comprende?

Ora caro Jhon sei però di fronte ad un dilemma.

Quale strada usare? Per darti modo di elaborare una strategia di offro una terza via.

La via della sincerità.

Organizza una serata intima. Candele, profumi, terme, massaggi, cena in un posto speciale. Scegli uno di quegli alberghi all-inclusive. A fine serata proponile un gioco e falla inginocchiare di fronte a te ad occhi chiusi mentre tu fai lo stesso. Poi avvicinati a lei e sussurrale quanto la ami e se vuole diventare la donna della tua vita. Ricordate che ancora non può aprire gli occhi perché devi prendere una cosa dalla tasca.

Dille esattamente: “Rimani qui ad occhi chiusi sino a che non ti dico di aprirli, La sorpresa che ti farò ti mozzerà il fiato.”

Poi, senza dire nulla, nel massimo silenzio possibile, lasciala da sola in stanza.

Lasciale il conto da pagare e non tornare più.

Il mondo è cattivo, piccolo mio.

Caro Sergente Zimm.

1250112892503Sono arrivato al limite e sto per mollare.  Per anni ho cercato di aiutare la gente illudendomi che le persone fossero migliori e potessero imparare. Per anni ho combattuto battaglie per gli altri ricevendo solo pesci in faccia. Tutto quello che voglio è far capire alle persone come stanno  davvero le cose sia sulla politica che sull’alimentazione (per cominciare)… come veniamo manipolati come ci fregano. Per tutta risposta ricevo solo porte in faccia. La gente è egoista e non è disposta al dialogo. 

Tu come fai a convincere gli altri di quello che pensi? 

Ettore F.

Ciao Ettore.

Il mondo è cattivo piccolo mio, quanto hai ragione.

Nessuno riconosce la bellezza della verità quando persone belle e giuste come te la vengono a offrire al prossimo. Per non parlare del tuo altruismo e della tua voglia di metterti in discussione. Quanto deve essere difficile per te affrontare i rifiuti delle persone a cui rompi i coglioni tutti i giorni. Ma tu non demordi, anche se è sempre più difficile. Non demordi e oggi bussi timidamente anche al mio uscio a chiedere consiglio.

Posso negartelo?

Generalmente non convinco mai nessuno di quello che penso. Sono pigro.

Se quello che penso è utile lo tengo per me.

Se quello che penso è inutile non perdo tempo a condividerlo. Come è detto, sono pigro.