Il piccolo fascista

Caro Sergente Zimm,

Ti giro questo post trovato in un forum a seguito delle manifestazioni del 25 Aprile.
Che ne pensi?
 K.S.
 
“Ciao, piccolo fascita.
Tu mi dici che il tuo diritto di manifestare oggi, il 25 Aprile, è sacrosanto perchè sancito dalla Costituzione Italiana.
Ma:
La Costituzione è stata scritta DOPO che vi hanno cacciato a calci nel culo, quindi se tu fossi un vero Giovinetto Fascista la dovresti rinnegare, per coerenza.
Se però decidi di usarla a tua difesa, dovresti sapere che ivi vi è una voce che vieta la costituzione e l’apologia del partito fascista.
Quindi, non potresti manifestare comunque.
Idee confuse, piccolo fascista?”
 

Caro K.S.

Se c’è una cosa che mi rattrista sono gli sprechi di logica. E’ un po’ come quelle matrone romane che facevano il bagno nel latte. Vasche di un alimento nutriente usate per uno scopo effimero e inutile: avere un sedere vellutato e morbido per non irritare le mani che l’avrebbero sculacciato.

Continua a leggere

Annunci

Senza speranza

“Senti… ti racconto una storia…” 

Fuma poco ma fuma con gusto. Tira un’avida boccata al sigaro prima di proseguire.
Quando prosegue il viso è in parte avvolto dal suo stesso fumo.
Un’immagine diabolica ma che non mi spaventa. 
 
“Padre e figlio fanno la strada assieme. L’anziano padre è seduto su un asinello che il figlio tiene per le briglie”
 
– pausa, boccata, fumo –
 
” …lungo la strada incrociano dei viaggiatori. Si scambiano i saluti ma mentre passano padre e figlio sentono i loro commenti…”
 
Continua a leggere

Tragedie senza soluzione

Caro Sergente Zimm,

Immagino che tu viaggiando molto sia un esperto nelle relazioni a distanza per questo ho bisogno disperato del tuo aiuto!!!

Sto con da un anno e un mese con un ragazzo stupendo ma lui proprio adesso si trasferisce in un’altra città. Ho trovato un lavoro importante ed io non posso impedirgli di andare via. Lui dice che non mi vuole lasciare e che una relazione a distanza è possibile. Ma come fa a pensarlo? Noi siamo una coppia che si vede tutti i giorni!!! Adesso per andare a trovarlo dovrò fare più di tre ore di treno oppure prendere l’aereo.

Ho paura che si innamorerà di un’altra e mi lascerà. Piango tutti i giorni pensandoci. Ti prego aiutami non so cosa fare.

SteLLaSenZaCieLo

———————-

Cara, quel-nik-lì .
Ma come fai a pensare cose tanto orribili piccina mia? 
Figurati se un ragazzo che oggigiorno trova un lavoro importante non adorerà e amerà per sempre una ragazza che:
– piange tutti i giorni.
– se può gli sta incollata come un francobollo.
– potesse gli impedirebbe di fare carriera.
– è terrorizzata dall’idea di farsi tre ore di treno per andarlo a trovare… o (brivido!) di prendere l’aereo.
 
Vedi come riflettendo senza farsi prendere dal panico le cose appaiono subito meno brutte?
Certo che le relazioni a distanza funzionano. Lui ha perfettamente ragione a crederci.
Devi aver fiducia in lui cocchina.
Vedrai che non ti lascerà.
Sarà presissimo dal suo nuovo lavoro. Avrà al massimo il tempo per qualche scopata di sfuggita.
Tu sarai il porto sicuro in cui troverà ristoro nei brevi periodi di vacanza.
Passerete momenti bellissimi assieme. Momenti intensi aggrappati a godervi ogni singolo minuto.
Poi crescerete.
Lui si affermerà nel suo lavoro e tu magari potrai trasferirti da lui.
Sarà allora che ritornerete al vostro primo periodo passato assieme.
Vi frequenterete di nuovo tutti i giorni.
Lui capirà perché era così contento di questo lavoro lontano da casa.
Sarà allora che ti lascerà.