Come dimagrire velocemente dopo le vacanze di Pasqua

Se sei un grassone/a scurreggione/a puoi saltare questo articolo a piè pari.
Essere dei grassoni scurreggioni è uno stile di vita, invece di vergognartene sii orgoglioso e comincia a vantartene.

In questo articolo spiego cosa devi fare DAVVERO se vuoi recuperare le cagate che ti sei mangiato a Pasqua, prima di Pasqua e dopo Pasqua (gli avanzi è un peccato buttarli a mammà)

Ti offro diverse possibilità, perfettamente adattate alla tua condizione.
Pensa che culo.

Punto primo: 
Se già ti alleni, se già eviti cagate e ti tieni in forma non devi fare nulla.
Il tuo corpo sistemerà tutto da solo se gli dai tregua.
Anzi, meglio non coccolarlo troppo, altrimenti fai come quelli che si comprano la jeep per andare in culo al mondo ma poi la tengono in garage a lucidarla.

Punto secondo: 
Ogni festività metti su un po’ di peso che poi non smaltisci.
E’ ora di tagliare i rami secchi e metterti in riga.
Qualsiasi piano alimentare con una logica e qualsiasi attività fisica ti farà bene. Come per le indicazioni di una volta, fai un po’ di strada nella direzione giusta poi chiedi.
Il punto non è questo, il punto è che per farlo DEVI liberare spazio ed energie da altri compiti, lavori, casini.
Non puoi iniziare a mangiare meno ed allenarti se sei con la merda sino al collo.
Cioè puoi anche farlo ma aspettati di mandare tutto in merda nel giro di 2-3 settimane (ad essere ottimisti).
Ah, sono sicuro che troverai la scusa giusta.

Punto terzo: 
Sei oltre il livello di guardia e non accetti la tua condizione di panzone.
Beh, allora quello che devi fare non è liberare spazio ed energie ma letteralmente auto assumerti in un lavoro.
Perchè quello è l’impegno che ti richiederà.

Lascia perdere.
Non vorrai davvero illuderti di essere meglio di ciò che sei?

Annunci

I 3 migliori auguri di Pasqua da inviare per messaggio

I migliori auguri di Pasqua che puoi mandare per messaggio devono differenziarsi da ciò che mandano tutti.

Oggi esistono migliaia di messaggi pre-generati molto banali che sicuramente ti farebbero meritare la risposta “anche a te e famiglia”; per cui se vuoi davvero lasciare il segno e usare questa splendida occasione per far credere al prossimo di essere brillante ecco alcuni suggerimenti.

Ecco dunque i 3 migliori auguri di Pasqua da inviare tramite messaggio, divisi per tipologie.
Metto solo la frase ad effetto, inserisci da solo tutte le puntante che scrivi di solito in questo genere di auguri.

Stile telefilm: 
Cristo è morto di nuovo. Riuscirà a risorgere anche stavolta o inventeranno un altro personaggio per sostituirlo?

Stile rivelazioni: 
E’ tutto un complotto! In verità questa è la festa del coniglietto pasquale! Clicca su questo link prima che lo cancellino! (inserisci al link la foto del tuo cazzo; se non hai un cazzo, metti la foto del cazzo di qualcun altro o di un politico che ti sta antipatico… e un cazzo affianco)

Stile realista: 
Buona festa della resurrezione di un personaggio mai esistito creato rubando tradizioni dell’ebraismo e riadattandole in modo da sovrapporre le festività altri al proprio storytelling.

Ce ne sarebbero altri ma li conservo per il prossimo anno.
Nel caso questi messaggi urtino la sensibilità di persone religiose non preoccupatevi chiedete di essere perdonati.
Stando a quanto dice il loro profeta  (più probabilmente il suo ghost writer), non possono rifiutarsi:

Mt  18,21-35

In quel tempo, Pietro gli si avvicinò e gli disse: «Signore, se il mio fratello commette colpe contro di me, quante volte dovrò perdonargli? Fino a sette volte?».
E Gesù gli rispose: «Non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette.

 

Articolo di Feltri, Greta Thunberg e il grande incubo

Caro Sergente Zimm, 
Hai visto il casino per il titolo su Libero?
Io mi sono rotolato dalle risate. 
Dai, è ora di finirla di farci prendere per il culo da queste viziatelle che non hanno mai lavorato un giorno in vita loro. Che poi l’abbiamo anche vista la foto in cui mangiava roba conservata nella plastica. Alla faccia della coerenza. 
Scommetto che tra qualche mese, farà il libro, poi una bella collana di prodotti biologici senza plastica o qualche altra strozzata simile. 
Tutto marketing, tutto per fare soldi. 
Bene ha fatto Feltri a metterla a posto. 
B.B. 

Tutto uno schifo, tutto un magna magna.
Non sia mai che qualcuno voglia anche solo pensare di essere migliore di te e di quelli come te B.B. tranquillo.
Perchè è quello che ti fa rosicare.
Non se la battaglia sia giusta o no, non se sia coerente o no, ma il fatto che lei a 16 anni abbia più palle di quante tu non ne hai mai avuto e mai ne avrai.

La coerenza in termini assoluti è impossibile, come ti dirà chiunque lavori un minimo nell’ambito della propaganda. Se vivi nel mondo e sei a contatto con il mondo non basta che eviti le pozze di merda, tanto il primo che passa là col carretto te la schizza in faccia comunque.
Accusare di incoerenza il proprio avversario è la prima regola. Facile e funziona sempre.
Il messaggio, buono o utile, passa in secondo piano.

Anche il miglior messaggio per sopravvivere deve essere asservito ad altre logiche. Logiche che muovono interessi più bassi e materiali. Come noi in quanto razza umana.
Bassi e materiali.

A proposito di questo:
Feltri bene ha fatto a scrivere quel titolo perchè hai i suoi interessi.
Chi è capace di fare due calcoli li vede subito.
In questo, lui sì, è perfettamente coerente.

Detto questo con la campagna di sensibilizzazione di Greta mi ci sciacquo le palle.
La tritureranno.
Inoltre la sua passione per salvare la razza umana mi disgusta e mi fa orrore.
L’umanità è destinata a disintegrarsi.
Per fortuna.

 

Il complotto di Notre Dame

Buonasera Hank. 
Voglio proporti una mia elaborazione riguardo all’incendio di Notre Dame de Paris. 
Ho letto tutti i resoconti e ci sono diversi elementi che non quadrano ma non voglio dilungarmi in questo. 
Quello su cui voglio mettere luce è il fatto che “anche se” si fosse trattato di un attentato (nota bene le virgolette) di sicuro il governo Francese di Macron, con tutto quello che sta succedendo in Libia l’avrebbe coperto. 
Perchè l’ultima cosa che vuole un governo che sta cercando di mantenere ben saldi i propri interessi in Libia (e ben slegati dall’unione europea, il furbetto), è un’ondata di sdegno verso l’islamizzazione crescente del proprio paese. 
Che dici? 
Ci ho preso? 

Th3Insp3ct0r

Secondo me sei completamente fuori strada, a cominciare dal fatto che mi chiami per nome. Chi cazzo ti conosce?
Sei completamente fuori strada ma non riguardo alla domanda.
Riguardo proprio al modo di ragionare che hai.
Fila perfettamente quello che dici.
Se davvero ci fosse un reale interesse politico a nascondere i fatti i fatti sarebbero stati nascosti. Garantito, così come garantito che qualche sbavatura non sarebbe sfuggita ai complottare più attenti per i quali, a ragione o meno, sarebbe stato servito un bel piatto di controinformazione per assicurarsi che venissero ben identificati come complottari.

Fila anche il contrario.
Perchè a discapito di tutto magari è solo un cazzo di incendio.

Ma la questione non è questa.
La questione è che non hai modo, nessun modo, con le informazioni che hai a disposizione, di verificare se hai ragione o torto. Quello che ipotizzi, concretamente, non ha più valore delle teorie sui viaggi nel tempo.
Quindi tutto si riduce al modo con cui vuoi vedere il mondo.

In che mondo vuoi vivere?
In un mondo in cui un incendio può capitare?
In un mondo in cui esistono complotti per ogni cosa?
Se vuoi proprio il mio parere per me è stato il gatto in foto.

Mi sembra la cosa più plausibile.
Ai gatti non frega un cazzo di niente.

Opinioni su Cicalone di scuola di botte

Caro Sergente Zimm, 

Sto seguendo Simone Cicalone di Scuola di Botte. Tu che opinione ne hai? 
I suoi video mi fanno ridere ma sono vere le cose che dice? 
E’ uno affidabile? 
Quando hai tempo rispondimi. 
Giorgio. M. 

Ciao Giorgie.
Cicalone di Scuola di Botte mi fa pestare dalle risate ma c’è un motivo per cui viene identificato come un comico: E’ un comico che fa anche pugilato.
Fa ridere perchè è rustico e naturale, prendi quello che dice con lo stesso peso dell’amico che ti parla al bar.
Ha sta fissa per i ciccioni, per i secchi e per tutti quelli che non capiscono la sua ironia.
Non a caso titola i suoi video con le avvertenze “video ironico, vietato agli imbecilli”.
Ah, ultimamente ha un qualche flame aperto anche con chi fa Krav Maga. Da cui si sente minacciato. Da piegarsi dal ridere.
Te piacciono gli sfigati eh Cicalò?
Sei un gran paraculo Cicalò, lasciatelo dire. :-D

Detto questo, Giorgino bello, visto che hai chiesto i miei due cent, eccoteli:
Di difesa personale non capisce granché. (ma più di molti che pubblicano merda spray)
Di pugilato ha delle competenze da amatore. (non che sia poco)
Non mi risulta che in tutta la sua carriera abbia mai vinto nulla, ma magari è molto modesto. Come istruttore non ho idea se sia bravo. Se lo è, prima o poi vedremo in qualcuno dei suoi video chi ha portato sul podio. Sempre che, come prima, non sia molto modesto.
Giudizio finale: guardati i suoi video e prendili per quelli che sono.
Fatti una risata, non è poco di questi tempi.

Oh, Cicalò se stai leggendo sto post ti ho trovato qualcosa per riconciliarti coi Krav Maghi.
Vedi nella locandina? Stanno facendo corsi per dimagrire.
Non possono essere così cattivi.

Come si fa ad uccidere una persona?

Caro Sergent Zimm.
Solo una curiosità e credo che tu possa rispondermi. 
Come si fa ad uccidere una persona?
Carlo B.

Ciao Carlo.
Vaffanculo.
Una curiosità? Davvero? Tutto bene?
Ti va di lusso che oggi sono in buona, sennò traccerei il tuo IP per darti due calci in culo appena sfornati.

Uccidere una persona non è possibile.
Si elimina un obiettivo, un bersaglio, si compie una missione.
Non si uccide una persona.
A meno di non essere un sociopatico uccidere un altro essere umano è qualcosa che va contro la nostra natura.
Cristo, non siamo mica dei barbari.

 

Come diventare Fascisti


Come diventare Fascisti
(per davvero, non le barzellette viventi che girano). 

Essere Fascisti non è per nulla scontato e per niente facile.

Scontato e facile è dirlo.
Mi spingo a dire che persino durante il ventennio davvero pochi italiani potrebbero essere identificati come Fascisti. 

Anche solo per una questione strutturale essere Fascisti richiede tempo.
Non diventi Fascista per una presa di consapevolezza (anche certo), per delle motivazioni ideologiche (ovviamente non devono mancare) ma principalmente per un processo di lento irradiamento dell’odio verso l’umanità in genere che potresti accostare come similitudine alla stagionatura.
Non puoi accorciare la stagionatura di qualcosa, viene fuori una cagata. 

Concetto su cui riflettere, d’altronde. 

Un punto fermo dell’essere Fascista sta nel fatto che non puoi essere giovane.
Sotto i 30 anni (anno più anno meno) semplicemente non hai abbastanza esperienza del mondo per vivere nulla con cognizione di causa. 

Per alcuni questo stadio non arriva mai, ma è giusto per fissare dei parametri.

Le tue azioni, che lo ammetta o meno, sono dettate dall’ansia spasmodica di apparire splendido e desiderabile al mondo esterno. Negli uomini, specificatamente, si esplica nel cercare belle fighe da sbattere ed esporre come trofeo, prima di qualsiasi altra cosa.
Sulle donne non mi azzardo ma immagino beccare il pollo più ricco da sfoggiare con le amiche.

Passata l’età soglia, se hai abbastanza cervello, si solleva il velo di Maya e vedi il mondo per la torta di merda che è. A questo punto e solo a questo punto hai 3 strade:
Credere di combattere per il bene.
Credere di poterti tirare fuori. 

Oppure la strada maestra: Diventare Fascista. 

Se ti stai chiedendo perchè non ci sia il combattere per il Male è perchè coincide con il combattere per il Bene. 

Sì, ci mette un po’ ad arrivare ma arriva, tranquillo. 

Credere di combattere per il bene, infatti, è una illusione. Tutti pensano di sapere cosa è bene, tutti pensano di essere nel giusto e tu sei solo l’ennesimo rompicoglioni presuntuoso che cerca di allontanare la brava gente dal piatto dove mangia. 

Credere di potersi tirare fuori è un’altra bella illusione. Sei parte di un ecosistema che non hai creato ma a cui non puoi sottrarti. Che tu lo voglia o meno, per quanto possa coltivare indifferenza e ritrazione dei sensi, la maggioranza bue, ben orchestrata da chi di dovere, deciderà anche per te. Si chiama Democrazia. La danno accompagnata assieme a pessimismo e fastidio.
Sì, la devi mangiare tutta. 

Infine parliamo della strada maestra, l’unica che ti può consentire di vivere felice e, perchè no, di toglierti anche qualche soddisfazione.
Il Fascismo (oh non importa di che colore bello mio, il colore è appunto la verniciata che gli dai per comodità) nasce dal profondo odio e disprezzo per il genere umano (incluso te stesso) e si struttura ramificandosi in ogni pensiero ed ogni azione. 

Se hai passato i 30 anni, hai sollevato il velo di Maya, e hai lasciato che l’odio stagionasse in te per almeno 8-10 anni ora sei pronto per vivere con una nuova etica. 

Te la svelo semplificata così che tu possa allenarla. 

Tratta il resto del mondo come tratti il tuo cane. 

Puoi volergli bene ma non devi mai dimenticare che se ti piscia in casa devi dargli subito una randellata. Sii rigido nelle regole ma di tanto in tanto fai lo splendido con qualche concessione. 

Non dimenticare MAI di ricordare tutte le volte che serve che sei tu il maschio Alpha, ma non ostentare. Sopratutto non manifestare chi sei veramente.
Ricorda, il tuo cane pensa che tu sei come lui.
E’ per questo che ti considera capobranco. 

Questo articolo ti ha fatto incazzare?
Bene.
Molto bene, lascia che l’odio cresca forte dentro di te.
Forte forte forte.

Ci rivediamo tra 8-10 anni.